Archivio per aprile 2010

Appello per la costruzione di un comitato di quartiere per l’acqua bene comune

28 aprile 2010

A tutti i cittadini
A tutte le associazioni
A tutte le forze sindacali e politiche

Il 25 Aprile e’ partita ufficialmente la campagna referendaria che mira da un lato all’abrogazione delle nuove norme che obbligano gli enti locali a cedere almeno il 40% della gestione dell’acqua a privati e dall’altro a dare avvio ad un processo di completa ripubblicizzazione dell’acqua.
Partendo dal presupposto che l’acqua é un bene pubblico ed un diritto di ogni uomo, ci accingiamo a iniziare una battaglia di democrazia e di dignità che argini la crescita della barbarie politica ed economica che stiamo vivendo da troppo tempo.
L’associazione Le Radici e le Ali Onlus ha organizzato un primo incontro su questi temi il giorno 20 Aprile e vorrebbe continuare il percorso tentando di far partire un comitato di quartiere per la difesa dei beni comuni e di supporto alla campagna referendaria. Per questo motivo Ti invitiamo a partecipare ad un primo incontro per conoscerci meglio ed iniziare a tracciare una prima bozza di lavoro.
Confidando nella stessa voglia di contare e nella consapevolezza che solo lottando insieme si possa cambiare il presente Ti aspettiamo Martedi’ 4 maggio alle ore 21:30 presso la sede della nostra associazione in Via Giambellino 150/a (ex Acqua Potabile).

A che punto e’ il conflitto sociale?

23 aprile 2010

Continua a salire la disoccupazione in Italia.
A dicembre 2009 secondo le stime dell’Istat il tasso di disoccupazione e’ salito all’8,5% con un aumento dello 0,2% rispetto al mese precedente (il tasso di disoccupazione giovanile è salito al 26,2 per cento).
Le cose non vanno meglio in Europa. Il tasso di disoccupazione nell’Eurozona a dicembre 2009 e’ salito al 10%: a perdere il lavoro, secondo Eurostat, sono state altre 87mila persone.
La crisi economica mondiale continua a pesare principalmente sui lavoratori: occupati e non stipendiati, disoccupati, licenziati, collocati in cassa integrazione, sotto la costante minaccia di chiusura di aziende e stabilimenti.
Le prospettive non sono rosee, ma i lavoratori continuano a lottare per difendere il proprio posto di lavoro.
La Redazione della Rubrica “Bel Lavoro” del settimanale Umanità Nova ha raccolto gli articoli sulle lotte e le mobilitazioni dei lavoratori dal novembre 2008 al febbraio 2010 creando un dossier che “fotografa” un anno e mezzo di conflitto sociale.
Ne parliamo con loro e con alcuni lavoratori delle realtà in lotta del nostro territorio in occasione della

ASSEMBLEA PUBBLICA

che si terra’

VENERDI’ 30 APRILE alle ORE 21.00

nei locali dell’associazione

Scarica la locandina dell’iniziativa

Passeggiata liberatoria in via Padova

21 aprile 2010

Anche se non e’ il quartiere in cui abitiamo e in cui lavora la nostra associazione aderiamo e parteciperemo a questa iniziativa perche’ crediamo che via Padova sia oggi il laboratorio in cui gli “imprenditori” della paura e dell’odio stanno sperimentando politiche repressive che se non troveranno una adeguata risposta si allargheranno a macchia d’olio su tutto il territorio metropolitano.

A TUTTI I CITTADINI CHE AMANO VIA PADOVA
Perché
È la via in cui abitano
E’ la via in cui hanno deciso di far crescere i loro figli
E’ una via piena di vita
E’ multietnica
E’ solidale
E’ bella, lunga e multicolore
E’ una via che nel corso degli anni ha saputo accogliere nuovi abitanti provenienti da tutta Italia e dall’estero senza tradire le sue radici

A TUTTI I CITTADINI CHE NON VOGLIONO
Il coprifuoco
La chiusura dei negozi anticipata
I rastrellamenti degli abitanti stranieri
Vivere ogni giorno come se si fosse in guerra
Alimentare l’odio razziale e la diffidenza

A TUTTI I CITTADINI CHE VOGLIONO
Vivere in pace
Convivere in fratellanza con i cittadini di ogni provenienza
Che i diritti e i doveri siano uguali per tutti
Pari dignità tra le zone periferiche e centrali di Milano
L’applicazione dei principi etici e politici della nostra Costituzione

Partecipa con noi alla passeggiata liberatoria
del 29 aprile alle ore 18.30
che partirà dal Monumento ai Caduti per la Libertà (via Padova ang.via Don Orione – MM Cimiano) per raggiungere il parco Trotter
porta i tuoi bambini,  il tuo vicino di casa, la musica, i palloncini
faremo insieme il giro del mondo in 4 chilometri
Se non abiti in via Padova te la presenteremo in una passeggiata a tappe che ti racconterà la storia e la quotidianità della via in cui abitiamo e che amiamo

Gli abitanti di via Padova

Per aderire all’iniziativa scrivi a:
liberaviapadova@gmail.com

Scarica la locandina

L’ACQUA NON SI VENDE!

12 aprile 2010

Noi pensiamo che un bene primario come l’acqua non possa diventare una merce che arricchisca pochissimi a scapito della maggioranza dei cittadini: dove la gestione dell’acqua é stata privatizzata le bollette sono aumentate in modo spropositato e le risorse investite in manutenzione della rete idrica sono diminuite drasticamente. Per fare un esempio ad Aprilia i cittadini si sono ritrovati un aumento delle bollette compreso fra il 50% e il 300%.
Alla fine del 2009 il governo ha approvato una legge, la cosiddetta legge Ronchi, che obbliga le istituzioni locali a svendere ai privati la gestione dell’acqua e di altri beni pubblici.
E’ necessario perciò lanciare una campagna di civiltà per affermare che l’acqua e quei beni che negli ultimi anni sono diventati terreno di conquista di grandi speculatori e multinazionali devono ritornare pubblici.

Adesso basta!
Sull’acqua decidiamo noi!

Se la pensi come noi o anche solo ne vuoi discutere partecipa alla

ASSEMBLEA PUBBLICA
MARTEDI’ 20 APRILE – ORE 21.00

che si terra’ nei locali dell’associazione

interverra’ Emilio Molinari
presidente del Comitato Italiano Contratto Mondiale sull’Acqua

scarica la locandina dell’iniziativa


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: