Prima delle vacanze… Un buon saluto

Pubblicato 27 giugno 2013 di leradicieleali
Categorie: Associazione, Iniziative

Prima delle vacanze… Un buon saluto

Sabato 6 luglio dalle ore 20.30

Buffet interculturale e fresca anguriata

presso il Laboratorio di Quartiere
la casetta verde nel parco di via Odazio
tra via Lorenteggio e via Giambellino
Tram 14 – Bus 50 61 64

Fateci sapere con una mail se venite!

anguria
Annunci

Aperitivo dell’associazione

Pubblicato 11 giugno 2013 di leradicieleali
Categorie: Associazione, Territorio

Domenica 16 giugno dalle ore 18

Aperitivo in musica

Assaggio di musica mediterranea e balcanica con i
La Tambouille
clarinetto: Nicolas Shrecklinger
fisarmonica: Paola Giuliante

accompagnato da piatti mediterranei e dal mondo, anguriata e dal Mojito piu’ rinfrescante di tutto il Giambellino!!!

presso il Laboratorio di Quartiere
la casetta verde nel parco di via Odazio
tra via Lorenteggio e via Giambellino
Tram 14 – Bus 50 61 64

20130616_aperitivo

Piccolo Corso Di Introduzione Alla Degustazione

Pubblicato 14 febbraio 2013 di leradicieleali
Categorie: Associazione, Iniziative

L’associazione Le radici e le ali Onlus organizza un

Piccolo Corso Di Introduzione Alla Degustazione

Programma degli incontri:

Red_Wine_GlasModulo 1 – Venerdì 8 marzo 2013 – Elementi Generali
Il vino: cenni storici e geografici. La degustazione: metodi, linguaggi e piccolo vocabolario dell’assaggiatore. Accenni alla tecnologia di vinificazione e agli abbinamenti cibo e vino. Descrizione dell’analisi sensoriale e degli aromi. Assaggio di 1 vino bianco, 1 vino rosso e 1 spumante. Le denominazioni: significati e differenze DOC DOCG ecc.

Modulo 2 – Venerdì 15 marzo 2013 – I Vini Bianchi
Brevi accenni storici e geografici. La tecnologia di vinificazione dei vini bianchi. Parametri qualitativi. Le uve più diffuse e/o pregiate. Tecniche di degustazione e conservazione. Abbinamenti con il cibo: quale vino e perchè. Assaggio guidato di 3 vini diversi per maturazione e qualità.

Modulo 3 – Venerdì 22 marzo 2013 – I Vini Rossi
Si segue lo schema della serata precedente insistendo su alcune particolarità dei vini rossi come la loro capacità di invecchiamento, a cosa è dovuta? perchè non è uguale per tutti? etc

Modulo 4 – Venerdì 5 aprile 2013 – Gli Spumanti
La spumantizzazione: cos’è? Il metodo Classico e il metodo Charmat. Aree geografiche famose: le loro uve e i vini simbolo. Etichette: come leggerle, conoscerle e usarle per un migliore acquisto. (es. VSQPRD in Italia RM o RNM in Francia). Vocabolario: millesimo blanc de blancs ecc. Parametri qualitativi. Assaggio guidato di 3 spumanti.

Modulo 5 – Venerdì 12 aprile 2013
Tema concordato durante il corso con i partecipanti sulla base delle loro preferenze. Esempi possibili: i distillati, i vini dolci e da dessert, i vini “naturali”, un serie di assaggi ciechi etc.

Tutti gli incontri inizieranno alle 19:30 e termineranno alle 21:00 circa presso i locali dell’associazione.
Il numero massimo dei partecipanti ammessi è 20.
Al termine del corso verrà rilasciato a chi ne faccia richiesta un attestato di partecipazione.

Il costo del corso, che comprende i vini, i cibi da abbinare e i bicchieri è di 80 euro.
Per chi fosse interessato solo ad alcuni incontri è prevista la partecipazione ad un costo di 20 euro per serata.

Il ricavato del corso sarà destinato al finanziamento delle attività dell’associazione Le radici e le ali Onlus.

x info e iscrizioni: Walter – tel 3335220305
leradicieleali@gmail.comhttps://leradicieleali.wordpress.com

Scarica la locandina con tutte le informazioni
Scarica la locandina con le principali informazioni

Le Città dei Migranti

Pubblicato 21 gennaio 2013 di leradicieleali
Categorie: Associazione, Cineforum, Scuola di italiano, Scuole Senza Permesso

Le_città_dei_migrantiLa Rete delle Scuole Senza Permesso, di cui l’associazione fa parte, organizza la  rassegna cinematografica “Le Città dei Migranti”, un viaggio attraverso il mondo e i volti diversi dell’immigrazione.

Cinque film molto belli e molto profondi, per far conoscere realtà straniere e per aiutare a capire.

L’ultimo film è la nostra storia, narra della nostra immigrazione, per un ribaltamento dei piani e della prospettiva, per osservarci attraverso lo specchio.

Al termine di ogni film un piccolo dibattito al quale partecipano i testimoni di questa immigrazione, con le loro storie, le vostre domande.

Le Scuole Senza Permesso, organizzano corsi di lingua italiana per tutti gli immigrati, regolari e non. Perché crediamo che parlare la stessa lingua aiuti l’integrazione e sconfigga emarginazione e sfruttamento. Che l’integrazione sia il primo passo per la conoscenza e la valorizzazione delle differenze culturali. Che imparare a conoscerci aiuti a capirci. E che capirci aiuti a rispettarci a vicenda.

Da Gennaio a Maggio 2013 presso il Cinema Ariosto, via Lodovico Ariosto 16 – Milano – Tel. 0248003901

Per maggiori informazioni

http://www.scuolesenzapermesso.org

E-mail: lecittadeimigranti@scuolesenzapermesso.org
Web: facebook.com/lecittadeimigranti

Scarica Materiale informativo

Programma A4 pdf a colori
Programma A4 pdf bianco e nero
Locandina A3 pdf zip

Nuovo ciclo della scuola di italiano

Pubblicato 16 gennaio 2013 di leradicieleali
Categorie: Associazione, Scuola di italiano

Inizia un nuovo ciclo dei corsi di lingua italiana per stranieri presso la sede dell’associazione

SCUOLA D’ITALIANO PER STRANIERI
Le lezioni inizieranno lunedì 21, martedì 22 e mercoledì 23 gennaio 2013 dalle ore 20:00 alle ore 21:30 in via Giambellino, 150/a, Ex Acqua Potabile.

ITALIAN LANGUAGE SCHOOL FOR FOREIGNERS
The courses will start on January 21st, 22nd and 23rd 2013 from 8,00 pm to 9,30 pm in Via Giambellino, 150/a, Ex Acqua Potabile.

ÉCOLE DE LANGUE ITALIENNE POUR LES ÉTRANGERS
Les cours commenceront le lundi 21, le mardi 22 et le mercredi 23 janvier 2013 de 20:00 à 21:30 au siège Ex Acqua Potabile, via Giambellino 150/a.

ESCUELA DE IDIOMA ITALIANO PARA EXTRANJEROS
Los encuentros comenzaran el lunes 21, el martes 22 y el miercoles 23 de enero 2013 desde las 8:00 pm a las 9:30 pm en los locales Ex Acqua Potabile, via Giambellino 150/a.

CURS DE LIMBĂ ITALIANĂ PENTRU STRĂINI
Înscrierile vou avea loc în zilele 21, 22 şi 23 Ianuarie de la orele 20.00 până la orele 21.30. În Milano, Strada Giambellino, 150

Scarica la locandina in Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Arabo e Rumeno

Un tetto per Le radici e le ali

Pubblicato 3 dicembre 2012 di leradicieleali
Categorie: Associazione

Pubblichiamo in anteprima un appello che inoltreremo nei prossimi giorni ai destinatari indicati all’inizio del testo che potete leggere qui di seguito.
Chi voglia aderire per solidarietà con l’associazione e il suo lavoro sul territorio puo’ inviare una mail (con nome, cognome, professione ed eventualmente attività di volontariato, associazione o comunità di appartenenza, ecc.) a:

leradicieleali@gmail.com

———-

UN TETTO PER LE RADICI E LE ALI

APPELLO AL COMUNE DI MILANO

Milano,

Al Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia

All’Assessore alla casa, al demanio ed ai lavori pubblici, Lucia Castellano

All’Assessore per le politiche sociali e la cultura della salute, Pierfrancesco Majorino

All’Assessore alla sicurezza e coesione sociale, polizia locale, protezione civile, volontariato, Marco Granelli

Al Presidente del Consiglio Comunale, Basilio Rizzo

Al Presidente del Consiglio di Zona 6, Gabriele Rabaiotti

Al Presidente della Commissione Casa di Zona 6, Massimo Ripamonti

Dal 1996 esiste in zona Lorenteggio-Giambellino una scuola d’italiano per stranieri. Un gruppo di volontari (studenti universitari, insegnanti, lavoratori, pensionati), tiene ogni anno corsi serali completamente gratuiti, aperti a tutti.
Nel 2006 si è costituita un’associazione (LE RADICI E LE ALI ONLUS): stipulato un contratto con l’ALER, si è preso in affitto un piccolo edificio (L’EX CASETTA COMUNALE DELL’ACQUA POTABILE DI VIA GIAMABELLINO 150) e si è ristrutturato interamente il locale (impianto elettrico; pavimentazione; sanitari; imbiancatura; stufe).
Alla scuola d’italiano si sono così affiancate iniziative di più ampio respiro, in collaborazione con associazioni di zona e reti associative cittadine: scuola pomeridiana delle donne, cineforum, incontri e dibattiti culturali, sportello legale, scuola di arabo, corsi di formazione per insegnanti e mediatori culturali.
Tutte attività a titolo completamente gratuito, basate esclusivamente sul volontariato. Tutte attività svolte senza avvalersi, né chiedere, alcun finanziamento pubblico.
Perché? Perché lo scollamento sociale, linguistico, culturale nel quartiere era e resta notevole. Perché abitare un quartiere non può significare solo abitare in un quartiere, senza vivere relazioni sociali, rapporti culturali, senza praticare una “cittadinanza attiva”. Perché la disintegrazione sociale ed un possibile dilagare del razzismo erano e sono un pericolo.
Nonostante le reiterate riparazioni e manutenzioni autonomamente svolte (soffittatura, pulitura periodica delle grondaie), NELLA SEDE DI VIA GIAMBELLINO 150 PIOVE, E PIOVE SEMPRE DI PIU’. IL TETTO IN AMIANTO DELL’EDIFICIO SI STA LETTERALMENTE SGRETOLANDO E LE INFILTRAZIONI DIVENTANO CONSISTENTI.
La presenza di amianto e lo stato di deterioramento del tetto del civico di via Giambellino 150 sono stati segnalati all’ALER fin dal 2008, e sono ampiamente noti (esiste, per esempio, uno studio pubblicato sul sito del Politecnico di Milano in cui è rilevata la situazione).
Sarebbero sufficienti lavori di rimozione e bonifica di ben modesta entità. L’ALER, invece, ELUDE COMPLETAMENTE LE RICHIESTE DI INTERVENTO E LO STESSO CONTRATTO DI AFFITTO. Di più: si sottrae ad ogni relazione.
Si è già avuto modo di segnalare anche presso il Consiglio di Zona (incontro con le associazioni del gennaio 2012) e alla segreteria dell’Assessorato alla Casa (scambio di mail del giugno-luglio 2012) le difficoltà dell’associazione Le radici e le ali e le criticità della sede dell’ex casetta comunale dell’acqua potabile di via Giambellino 150.
Ora, visto il drastico e rapido peggioramento della situazione, rivolgiamo un APPELLO al CONSIGLIO DI ZONA 6 ed al COMUNE DI MILANO. Vogliamo sperare che si assumano in carico almeno parzialmente il problema, intervenendo direttamente e/o contribuendo a trovare una soluzione.
Riteniamo indispensabile una MEDIAZIONE E UN’ASSUNZIONE DI RESPONSABILITÀ POLITICA E ISTITUZIONALE da parte del Comune, visto che ogni tentativo di avere un’interlocuzione con l’ALER, da parte di semplici cittadini, è risultato vano.
In ogni caso, sarebbe paradossale che uno stabile precedentemente dismesso, regolarmente riassegnato, e quindi ristrutturato e ridestinato ad attività di aggregazione sociale ed inter-cultura (con un’apertura di almeno quattro sere a settimana da ottobre a luglio, e una media di un centinaio di studenti iscritti all’anno), ricadesse in uno stato di abbandono, in un quartiere che avrebbe un profondo bisogno di percorsi di condivisione, di partecipazione e di riqualificazione degli spazi.
UN TETTO PER UNO SPAZIO MODESTO, PER CUI SI È DISPONIBILI A PAGARE UN AFFITTO E CHE SI È GIÀ AMPIAMENTE RISTRUTTURATO ED APERTO AI CITTADINI ED AGLI ABITANTI DEL QUARTIERE. POSSIBILE NON OTTENERLO? LA RIMOZIONE DI POCHI PANNELLI DI AMIANTO, POSSIBILE NON OTTENERLA?

ADESIONI
….

Corso di didattica di base per l’insegnamento dell’italiano L2

Pubblicato 5 ottobre 2012 di leradicieleali
Categorie: Associazione, Scuola di italiano, Scuole Senza Permesso

L’associazione ospita un

CICLI DI INCONTRI

sulla didattica di base per l’insegnamento dell’italiano L2
organizzato dalla rete delle Scuole Senza Permesso.

I corsi sono gratuiti e aperti a tutti, in particolare a volontari, docenti e formatori.

PROGRAMMA DEGLI INCONTRI

Modulo 1 –  Sabato 13 Ottobre
Focalizzazione del contesto scolastico:
cosa significa insegnare l’italiano L2 a immigrati in età adulta.
Attività: Brainstorming sull’idea di “scuola di italiano per stranieri immigrati”.

Modulo 2 –  Sabato 20 Ottobre
Fondamenti teorici dell’insegnamento della lingua seconda:
accenni alle fasi di apprendimento e all’interlingua, ai bisogni dei discenti adulti e gli obiettivi glottodidattici.
Analisi dei timori nell’approccio all’insegnamento della L2 ad adulti ed individuazione di possibili strategie di intervento.

Modulo 3 –  Sabato 27 Ottobre
Analisi delle abilità linguistiche e metodologie di progettazione di attività per l’acquisizione linguistica.
Individuazione di materiali e  strumenti di supporto attraverso la visione ragionata di alcuni libri di testo.
Attività: proposte di lavoro per applicare le tecniche di produzione dei materiali.

Modulo 4 –  Sabato 10 Novembre
Lo studente analfabeta debolmente alfabetizzato:
individuazione di strategie per favorire l’apprendimento.

Modulo 5 –  Sabato 17 Novembre
Le caratteristiche linguistiche dello studente arabofono, sinofono e ispanofono e le difficoltà di acquisizione dell’italiano L2.
Analisi del ruolo del mediatore straniero in classe.

Modulo 6 –  Sabato 24 Novembre
Laboratorio didattico
Riflessione sul percorso formativo affrontato.
Attività: progettazione di una lezione tipo e sviluppo del materiale didattico attraverso gli strumenti forniti e sperimentati sul campo.

Il corso si svolge sabato pomeriggio alle 15 presso la sede dell’associazione.

Lo stesso corso si svolgerà anche il sabato mattina alle 9,30 nella sede della scuola “LiberAtutti” – presso il CSA Vittoria –  via Muratori 43

Scarica la locandina dell’iniziativa

Per informazioni e iscrizioni:
formazione.lacittadelmigrante@gmail.com


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: